Boom di presenze a Paestum per la Pasqua

Oltre 7369 biglietti staccati agli scavi e al Museo Archeologico Nazionale di Paestum nel week end di Pasqua.

E’ stata dunque premiata l’apertura straordinaria resa possibile dalla disponibilità del personale che ha lavorato anche durante i giorni festivi. Lunedì, infatti, il museo sarebbe dovuto rimanere chiuso come ogni terzo lunedì del mese. Visite in aumento rispetto allo scorso anno quando, nello stesso fine settimana, i biglietti complessivamente staccati furono 6934. Sabato scorso gli scavi e il museo sono stati visitati da 2136 persone, domenica da 2040. Boom a Pasquetta: nonostante il tempo meteorologico fosse incerto 3193 persone hanno visitato la zona archeologica. In prevalenza si è trattato di italiani, ma molti sono anche gli stranieri che in questi giorni affollano la zona. In crescita la presenza di turisti spagnoli, molti gli americani, i tedeschi e i francesi. Non mancano olandesi e giapponesi. Non soltanto gruppi in gita ma anche molte famiglie. Nel solo giorno di Pasqua l’ufficio informazioni dell’Azienda di Soggiorno e Turismo ha distribuito oltre 500 depliant informativi in italiano, inglese, francese e tedesco. Altro dato in controtendenza è stata la scelta di molti di pernottare a Paestum, anziché recarsi in zona per una visita mordi e fuggi. Ufficio …

Sicurezza sulla costa, riunione alla capitaneria di Agropoli

Sicurezza sulla costa, riunione alla capitaneria di Agropoli
Presso i locali della Guardia costiera di Agropoli si è tenuta una riunione dedicata alle tematiche connesse al sicuro svolgimento delle attività di balneazione e di turismo nautico. Nata per volontà del Comandante della Capitaneria di Porto di Agropoli, tenente di vascello, pilota, Pasquale Palescandolo, con l’intento di creare una sinergia tra i vari operatori del settore, sia pubblici che privati per affrontare e dibattere argomenti e temi d’interesse comuni.

Sono intervenuti: il luogotenent Francesco Baldo, il comandante di Locamare Acciaroli, Roberto Pagnozzi, il comandante di Locamare Santa Maria di Castellabate Mario Cafarelli, l’addetto alla sezione operativa Raffaele Taddeo, il presidente dell’associazione Lidi di Paestum Alberto Pannullo, il vicepresidente Michele Mucciolo, il geometra Antonio Russo del Comune di Capaccio, i dottori Vastola e Basile (responsabile 118) dell’Asl Salerno 3, Fedele Amoroso, della protezione civile di Castellabate, l’assessore Marco Di Biase di Castellabate e natale De Santis dell’Associazione sportiva Cilento sud, Raffaele Restuccia del primo soccorso imbarcazione diporto San Marco di Castellabate, Gennaro Greco, Addetto demanio Comune di Ascea, Vincenzo Mastrogiovanni, rappresentante del Comune di Agropoli, Antonio Lamberti, presidente società salvamento sezione provinciale di Salerno, Elio Mottola, presidente della cooperativa bagnini di Capaccio.